Bulbose

 

Bulbose a vegetazione invernale

Le bulbose esotiche oggetto di coltivazione sono, spesso, a vegetazione invernale (poichè provenienti dall'emisfero australe). Ciò presuppone che le piante vengano mantenute in attività vegetativa durante i mesi invernali, durante i quali dovranno essere esposte alla luce piena, ma al riparo dal freddo, bagnate con attenzione (lasciando asciugare il terreno tra una bagnatura e la successiva) e concimate. Per questo genere di piante è necessario garantire un regime di luminosità altissimo.

Quando, d'estate, le piante cominceranno a perdere le foglie, le bagnature si ridurranno fino a quasi sospenderle completamente, sino all'autunno, quando le piante, emettendo le nuove foglie, reclameranno nuovamente acqua e concime.

 

Bulbose a vegetazione estiva

Per quanto riguarda le bulbose a vegetazione estiva, vale la norma che si cominciano a bagnare quando cominciano a vegetare e si smette quando perdono le foglie, conservando le piante all'interno, d'inverno, se non rustiche.

Concime una volta ogni tre/quattro settimane, ad alto tenore di fosforo e potassio.

 

www.cactuscolombo.it

nonsolocactus@gmail.com

3382257310